La Russia si stacca dal Trattato sulle Forze Armate Convenzionali

(Fonte: www.ecplanet.com)

Cade un baluardo della diplomazia internazionale che resisteva dalla Guerra Fredda. Minaccia di una guerra nucleare non era cosi’ alta da 25 anni.

La Russia ha deciso che non partecipera’ piu’ a un gruppo di consulenza sul Trattato sulle Forze Armate Convenzionali in Europa, mettendo fine a una delle ultime modalita’ ancora esistenti con cui partecipava al trattato di sicurezza firmato nel 1990 al termine della Guerra Fredda.

‘La Federazione Russa ha preso la decisione di interrompere la sua partecipazione alle riunioni del gruppo di consulenza a partire dall’11 marzo 2015’, si legge in un comunicato ufficiale del Ministero degli Esteri, presidiato da Sergei Lavrov.

Come conseguenza la Russia non partecipera’ piu’ attivamente al Trattato sulle Forze Armate Convenzionali, un patto pensato per garantire la sicurezza tra il blocco occidentale e le forze allineate alla Russia.

Secondo quanto dichiarato dal direttore del Centro Carnegie di Mosca, Dmitry Trenin, all’agenzia russa RIA Novosti, la decisione di Mosca di sospendere la sua partecipazione al Trattato sulle forze armate convenzionali in Europa e’ un gesto diplomatico, simbolico, per dimostrare che un sistema comune della sicurezza in Europa non esiste.

leggi tutto

(Tratto da: http:// www.ecplanet.com)

Be the first to comment on "La Russia si stacca dal Trattato sulle Forze Armate Convenzionali"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: