Gli stipendi in Italia sono fermi a vent’anni fa. Così ci hanno rubato il futuro

(DI Alessio Amorelli  – https://thevision.com/)

La classe politica italiana che ha governato negli ultimi trent’anni ha fallito. Non lo dice un esponente del governo del cambiamento, lo dicono i numeri. Dal 2000 al 2017 gli stipendi dei dipendenti italiani sono aumentati in media soltanto di 400 euro all’anno, mentre nello stesso periodo in Germania si è registrata una crescita media di 5mila euro annui e in Francia la crescita media dei salari ha raggiunto i 6mila euro. Mentre i lavoratori nel resto del continente europeo hanno guadagnato potere di acquisto, la nostra classe media è praticamente scomparsa dai radar, scatenando nel Paese quello che il Censis ha definito “sovranismo psichico” e generando una prevedibile ondata di rancore.

Be the first to comment on "Gli stipendi in Italia sono fermi a vent’anni fa. Così ci hanno rubato il futuro"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: