Come sopravvivere ad una improvvisa emergenza finanziaria

Quando soggiunge un’emergenza e non sai come coprire le spese improvvise, ti puoi affidare alle agenzie di prestito online, piuttosto che agli istituti bancari. Richiedere un prestito online è semplice e veloce. Nella maggior parte dei casi, il processo snello sviluppato dalla maggior parte delle agenzie, permette di richiedere un prestito online in pochi minuti e ricevere il denaro in contanti nel proprio conto bancario entro 24/48 ore.

In rete, sono diverse le agenzie di prestito che ti permettono di richiedere un prestito veloce da 1000 euro (pikalaina 1000) entro pochi minuti, ma non tutte offrono le stesse condizioni, quindi presta molta attenzione. Gli importi disponibili tramite queste agenzie, tendono ad essere abbastanza ampi; si possono trovare soluzioni trasversali che offrono importo a partire da 50€, passando per 1.000 o addirittura fino a 20.000 euro.

Il periodo di rimborso dipenderà dall’istituto che offre il prestito, nonché dall’importo del prestito: i mini-prestiti tendono ad avere un periodo di rimborso non superiore a 30 giorni, mentre i periodi di rimborso per i prestiti più grandi, tendono ad essere misurati in anni.

Inoltre, come con qualsiasi richiesta di prendere in prestito denaro tramite un istituto bancario tradizionale, il limite di credito concesso sarà in gran parte determinato dalla tua situazione economica. Ovviamente, maggiore sarà l’importo richiesto e più alte saranno le garanzie da fornire. Tuttavia, i prestiti istantanei, vengono generalmente accompagnati da pochissime richieste.

La maggior parte degli istituti finanziari che elargiscono prestiti istantanei, richiedono solo una prova delle tue entrate mensili (busta paga) e documento di riconoscimento. Al fine di poter elaborare un prestito istantaneo, vengono richieste le seguenti informazioni:

  • Documento di riconoscimento o codice fiscale
  • Numero di cellulare
  • IBAN del conto bancario che riceverà il denaro
  • Documento che mostra la prova di reddito o stipendio

Ai mini-prestiti si applicano tassi d’interesse su base giornaliera, solitamente con un tasso maggiore rispetto a quelli applicati per un prestito più grande. Generalmente, il richiedente può scegliere anche il tempo di restituzione del prestito, che però non è quasi mai superiore ai 30 giorni.

Per i prestiti veloci di importo superiore a mille euro, generalmente i tassi d’interesse cambiano da banca a banca, quindi si consiglia di leggere le diverse condizioni o utilizzare un sito di confronto, prima di richiedere la cifra desiderata. Inoltre, si deve prendere in considerazione che per importi grandi, si applicano anche tasse nazionali, che non vengono applicate sugli importi di piccole quantità. Le tasse possono includere:

  • Quota d’apertura – è una percentuale dell’importo totale richiesto
  • Tassa di rimborso anticipato – per i prestiti di importo maggiore, viene riscossa una tassa per il rimborso anticipato del prestito
  • Interessi penali – se il denaro non viene rimborsato entro i termini stabiliti, il creditore può iniziare ad aggiungere interessi di mora e sovrattasse

In genere, i prestiti veloci vengono approvati entro poche ore dopo la richiesta, dal momento che non vi è quasi nessuna “documentazione” necessaria e ci sono pochissimi requisiti per qualificarsi. Quindi, se hai bisogno di prendere del denaro in prestito per coprire un’emergenza, sei coperto!

Be the first to comment on "Come sopravvivere ad una improvvisa emergenza finanziaria"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: