QUESTA RIFORMA E’ IL PEGGIORE SCHIAFFO DATO ALLA DEMOCRAZIA

Viviana Vivarelli

Questa riforma, presentata con tanta astuzia, subdola e falsificante, su una materia tanto enorme e importante per l’intera Repubblica, è il più grande schiaffo dato alla democrazia in 70 anni di storia italiana e la più grande beffa inferta al popolo italiano. Praticamente un golpe massonico in grande forza, peggiore della cacciata che Mussolini fece dei parlamentari dalle aule del Parlamento. E’ la presa di potere che il neoliberismo fa per distruggere una democrazia. Se il potere è solo dei partiti e al posto dell’elezione diretta abbiamo la nomina dall’alto, il potere massimo sarà al capo del partito vincente. E costui, oltre ad essere Capo del Governo, potrà di fatto nominare due terzi della Camera e la maggior parte del Senato e di conseguenza sarà la sua parte maggioritaria che nominerà troppi giudici della Consulta ed eleggerà il Presidente della Repubblica. Sarà ‘l’uomo solo al comando’. Era il sogno di Gelli, Craxi o Berlusconi (anche se Berlusconi oggi si finge contrario per ragioni di opportunità) e chiunque tenti di realizzarlo tenta una deriva autoritaria che ci toglie dalla democrazia e ci avvia verso una dittatura. Il pericolo è grande anche perché ci sono 4 milioni di voti di Italiani all’estero che saranno vagliati senza alcun controllo terzo, dando luogo probabile a brogli. Ormai i due principali schieramenti di ogni Paese, e in Italia saranno Pd e M5S oppure il Sì e il No al referendum, i due gruppi hanno voti molto vicini, per cui i brogli soprattutto dei voti all’estero sono la conseguenza fatale più probabile perché chi è al Governo manipoli i numeri a suo vantaggio.

http://masadaweb.org

Be the first to comment on "QUESTA RIFORMA E’ IL PEGGIORE SCHIAFFO DATO ALLA DEMOCRAZIA"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: