Il ruolo dei media e della NATO sulla crisi dei migranti

(Fonte: www.ecplanet.com)

Un efficace articolo di Russia Insider affronta la gravissima questione della copertura mediatica sulla migrazione che si rifugia in Europa, che nasconde accuratamente l’elefante nella stanza: le politiche aggressive della NATO che ne sono alla base. Il frame che comanda i giornalisti ” consciamente o inconsciamente che sia ” impone loro di passare sotto silenzio le cause di questa ondata migratoria senza precedenti, e di attaccare come razzista chiunque cerchi di mettere in discussione le compiacenti politiche di accoglienza.

Media sembrano determinati a non segnalare che la causa principale della crisi migratoria che la UE si trova ad affrontare e’ il caos e la miseria che gli Stati Uniti hanno contribuito a provocare in Libia, Siria, Iraq, Yemen e Somalia.

La portata della crisi migratoria che sta affrontando oggi l’Europa non puo’ essere sottovalutata. E’ veramente senza precedenti. Ma quel che viene abitualmente sottovalutato, tuttavia ” ed e’ di fatto quasi ignorato dai media mainstream ” sono le vere radici della crisi.

Il dibattito sull’immigrazione nella UE si svolge quasi interamente senza riferimento alcuno alle cause del recente afflusso di migranti dal Nord Africa e dal Medio Oriente. L’elefante nella stanza e’ la NATO, e nessuno vuole davvero parlarne.

leggi tutto

(Tratto da: http:// www.ecplanet.com)

Be the first to comment on "Il ruolo dei media e della NATO sulla crisi dei migranti"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: