Globalizzazione, arriva la delocalizzazione degli operai

Succede in Francia, dove l’italiana Sinterama propone ai licenziati di trasferirsi in Brasile o in Turchia. Dopo la delocalizzazione delle imprese, ora compare la delocalizzazione degli operai. E’ successo nel nord della Francia, a Henin-Beaumont, dove si trova uno stabilimento della Staf, filiale del gruppo tessile italiano Sinterama, produttore di filati di poliestere colorati. Alla Staf avviene la fase della colorazione.


Be the first to comment on "Globalizzazione, arriva la delocalizzazione degli operai"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: